Bio-compostable packaging

Quando parliamo di biodegradabile e compostabile, è bene essere informati su tutto ciò che concerne questo mondo.

Cosa si intende davvero per biodegradabile e compostabile?

Questi due termini sono ormai entrati nel nostro vocabolario. Ma ne conosciamo davvero il significato? Sono sinonimi o indicano concetti diversi? Scopriamolo insieme.

La sensibilità per i temi ambientali cresce sempre di più e modifica in meglio i nostri comportamenti. Ma a volte parole e concetti che usiamo quotidianamente possono non esserci completamente chiari. È il caso di biodegradabile e compostabile, spesso erroneamente considerati sinonimi. Ma conoscerne il vero significato è il primo passo per approfondire la nostra consapevolezza in tema di difesa dell'ambiente.

Noi di Bio-pack, crediamo nel rispetto per l'ambiente e dal 2014 abbiamo introdotto un percorso di sostenibilità aziendale iniziando con piccole scelte consapevoli: dalla ricerca e dalla scelta di materiale per un packaging ecosostenibile fino alla gestione dei rifiuti.

La raccolta differenziata è una questione culturale che non possiamo più trascurare. Come azienda leader nel settore, abbiamo il dovere di fornire il meglio sia per i nostri Clienti, sia per i consumatori che per il pianeta.

Vogliamo condividere con Voi la nostra accurata selezione di packaging compostabile e funzionale per un prodotto di qualità, naturale al 100%.
Il packaging è parte integrante del prodotto, in quanto presenta, spiega e valorizza il prodotto stesso.

Essere ecologici oggi è quasi un trend, soprattutto per le nuove generazioni, orientate a premiare le aziende ecosostenibili che affrontano il tema dei rifiuti in modo responsabile. La sostenibilità del packaging e la sua personalizzazione grafica, diventano strumento e contenuto di comunicazione.

Sono il nostro biglietto da visita.

Ecco che quindi è bene conoscere nel dettaglio tutto ciò che concerne il mondo del packaging Bio.

  • Obbiettivo 2021: ridurre l'utilizzo della plastica
    Vogliamo proporre una riflessione sull'utilizzo del packaging, dato che i vostri usi e consumi hanno bisogno di un'evoluzione nel rispetto dell'ambiente e dei consumatori. Il problema delle plastiche e l'inquinamento da microplastiche nei mari è un fatto reale e molto serio. Per il 2021 il Parlamento Europeo ha imposto il divieto di produzione e utilizzo di plastica monouso come piatti, posate, bicchieri, cannucce e bastoncini di cotone.
    Il Parlamento ha infatti affermato che se non verrà fatta alcuna azione, entro il 2050 ci sarà più plastica che pesce negli oceani. Noi di Bio-pack, Siamo convinti che l'obbiettivo potrà essere raggiunto soltanto incentivando prodotti cartotecnici, siano essi compostabili o semplicemente riciclabili nella carta. In tal senso tutti i prodotti SDG (anche tradizionali), sono certificati secondo il sistema di valutazione Aticelca 501/19- norma UNI 11743:2019, che certifica il grado di riciclabilità della carta.
  • A questo punto, cosa significa compostabile?
    Un prodotto è compostabile quando alla fine del suo ciclo di vita si può smaltire assieme al rifiuto organico. Esso viene gettato nell'umido, per far sì che si trasformi in compost (un vero e proprio processo di decomposizione) e successivamente viene riutilizzato come terriccio per uso agricolo.
    Tutti i prodotti compostabili, secondo la normativa europea, devono essere biodegradabili entro 3 mesi dalla fine dell'utilizzo.
    Sono certificati con uno dei simboli che ne garantisce la compostabilità e devono riportare la dicitura che soddisfi lo standard UNI EN 13432.
FSC
  • Quali sono i punti forza di Bio-pack?
    → 100% BIODEGRADABILE E COMPOSTABILE
    I nostri prodotti, sono certificati DIN CERTCO, biodegradabili e compostabili in conformità alla norma europea UNI EN 134132.
    → QUALITÀ DEI PRODOTTI
    Produzione certificata BRC standard globale per l'imballaggio e i materiali da imballaggio.
    → IMPERMEABILI
    I nostri contenitori sono impermeabili ai liquidi, grazie all'accoppiamento della carta con il biopolimero. Sono idonei a contenere alimenti sia caldi che freddi (fino a 80°)
    → FLOUR FREE
    I nostri prodotti sono esenti da sostanze fluorate o altri additivi impermeabilizzanti pericolosi per l'uomo e l'ambiente.

INFORMAZIONI UTILI

  • Aticelca 501/19 → valutazione del livello di riciclabilità di materiali e prodotti a prevalenza cellulosica sulla base della norma UNI 11743/2019.
  • UNI EN 13432 → norma redatta dal CEN (Comitato Europeo di Normazione) riguardo le proprietà della materia per poter definire un materiale biodegradabile o compostabile.
  • Biodegradabile → da non confondere con compostabile. Tutte le sostanze sono soggette a biodegradazione, ciò che varia in modo significativo sono i tempi, i residui visibili e il rilascio o meno di sostanze inquinanti e tossiche in natura.
  • Compostabile → un prodotto compostabile compie il processo di biodegradazione completo, e al termine del processo di compostaggio e decomposizione, se viene disperso in natura non è tossico. Esso si degrada del 90% in 3 mesi in ambiente adatto al compostaggio e successivamente può essere utilizzato come compost nel terreno agricolo.
  • Bioplastica → le bioplastiche sono nuovi e innovativi materiali, simili alla plastica ma derivati da materie prime rinnovabili vegetali come tuberi e amido di mais.
  • Mater-bi → materiale bioplastico derivato dall'amido di mais, compostabile, riciclabile insieme all'umido. I prodotti MATER-BI si decompongono in circa 3 mesi in condizioni favorevoli al compostaggio.
  • PLA → materiale bioplastico derivato dal polimero dell'acido lattico, estratto da vegetali come mais, grano, barbabietole. Compostabile e riciclabile insieme all'umido. I prodotti in PLA si decompongono in circa 3 mesi in condizioni favorevoli al compostaggio.
Riciclabile - Compostabile

Ed ora impariamo a conoscere i nostri prodotti:

  1. FOGLIA DI PALMA: Le foglie di palma vengono raccolte e trasformate in stoviglie, prima che diventino humus. Ogni foglia presenta delle venature eleganti e irripetibili che garantiscono l'unicità del prodotto. Questi articoli sono versatili nell'utilizzo per uno alimentare, impermeabili, anti-grasso e adatti al forno.
  2. POLPA DI CELLULOSA: Durante l'estrazione dello zucchero di canna, si produce una gran quantità di fibre da cui di ricavano stoviglie leggere e robuste. Sono resistenti all'acqua adatte al forno microonde.
  3. PLA: trasparente e naturale al 100% il polilattide (PLA, acido polilattico ) è un polimero sintetico che appartiene alla categoria dei poliesteri. Viene ottenuto tramite la fermentazione di idrati di carbonio. Attualmente si utilizzano amido di mais e amido di canna da zucchero. Ideale per prodotti freddi fino a 40°C.
  4. MONDO GELATO E LINEA CALDO BIO: Coppe e bicchieri biodegradabili e compostabili al 100% realizzati in cartoncino di pura cellulosa accoppiata a caldo con un film in biopolimero derivato da fonti rinnovabili. Possono essere utilizzati fino a 70°C. Sono resistenti a calore e umidità.
  5. FAST FOOD/TAKE AWAY BIO: tutti gli articoli sono biodegradabili e compostabili al 100% realizzati in cartoncino di pura cellulosa accoppiata a caldo con un film in biopolimero derivato da fonti rinnovabili.
  6. POSATE & ACCESSORI: grazie da una nuova procedura sviluppata di recente è possibile trasformare il PLA in CPLA ( crystallized polylactic acid). Il CPLA è adatto per gli impieghi a caldo fino a 85°C. È molto resistente e ha una consistenza naturale al tatto.